Monitoraggio topografico dei cedimenti

Livellazione di precisione per rilevamento dei cedimenti.

La campagna di misura per il rilievo dei possibili cedimenti di una struttura, consiste nell’effettuare  una lettura della quota di uno o più caposaldi di riferimento, installati in zona sicuramente non soggetta a cedimenti, a cui riferire le successive letture dei caposaldi di misura posizionati nei punti in cui si ipotizza un cedimento in atto.

La prima tornata di misure costituisce il punto zero di partenza, le successive campagne di misura, riferite a quella di zero, forniscono indicazioni su eventuali fenomeni in atto.

Ad ogni livellazione, si chiude la poligonale tornando a ribattere il punto di partenza, verificando che l'errore di chiusura di quota della poligonale, non sia superiore alla tolleranza accettabile di un decimo di millimetro.

La ESSEBI utilizza un  livello ottico/digitale Leica DNA 03, con precisione di 0,3 mm/km e sensibilità di lettura di 0,1 mm nel caso di lettura di tutti i capisaldi con stazioni intermedie per lo spostamenti dello strumento, o di 0,001 mm se a lettura di tutti i caposaldi da unica stazione.



Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più